DECRETO TERREMOTODecreto Terremoto: dopo la pubbicazione in Gazzetta Ufficiale è entrata in vigore la Legge di conversione del precedente Decreto che aveva stabilito i primi interventi urgenti dopo il sisma del 2016 e del 2017 in Abruzzo, Umbria, Lazio e Marche.
Il nuovo provvedimento prevede numerose novità con contributi per la ricostruzione a privati, imprese e lavoratori.
Previste misure di sostegno alla popolazione e misure per il rilancio delle attività produttive e per i lavoratori.
RISORSE: 6.500.000 EURO
FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE: estesi a tutto il 2017
1) FINANZIAMENTI A TASSO ZERO, pari al 100% dell'investimento, per investimenti fino a 30.000 euro finalizzati al ripristino e al riavvio di imprese danneggiate, per nuovi investimenti e per la nascita di nuove imprese.
2) FINANZIAMENTI A TASSO ZERO, pari al 100% dell'investimenti, per investimenti fino a 600.000 euro, per creazione di nuove imprese nei settori della trasformazione dei prodotti agricoli, dell'artigianato,industria, servizi alla persona, commercio e turismo.
3) FINANZIAMENTI alle imprese del settore turistico e dei pubblici esercizi, artigianato, industria e commercio attive da almeno sei mesi e che hanno subito una rduzione del fatturato nei sei mesi successivi al sisma di almeno il 40%.
ACCESSO AI CONTRIBUTI: per l'accesso ai contributi verrà pubblicato un apposito decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.
SOSPENSIONE PER 12 MESI delle quote capitale delle rate dei mutui e dei finanziamenti sia delle famiglie che delle imprese attive al 24 agosto 2016 e ubicate nei comuni danneggiati dal sisma.
AGRICOLTURA: autorizzata la spesa di 20.900.000 di euro per il comparto bovino, ovino e suino delle regioni colpite dal terremoto e 2.000.000 per il settore equino. Priorità alle imprese localizzate nelle regioni colpite dal terremoto per quanto riguarda la concessione delle agevolazioni rivolte a sostenere lo dell'imprenditorialità in agricoltura e  del ricambio generazionale.
CONTRATTI DI SVILUPPO: priorità all'accesso da parte dei soggetti che presentano progetti per i territori delle regioni Abruzzo, Umbria, Lazio e Marche.
CREDITO DI IMPOSTA: esteso il credito di imposta per l'acquisto di beni strumentali a favore delle imprese del mezzogiorno anche alle imprese ubicate nei Comuni colpiti dal terremoto. Si tratta di un credito di imposta del 45% per le piccole imprese, del 35% per le medie e del 25% per le grandi. Stanziati 20 milioni per il 2017 e 23 milioni per il 2018.
SOSTEGNO ALLA POPOLAZIONE E AI LAVORATORI: previste anche misure di sostegno alla popolazione e ai lavoratori.
DOMANDE: per l'accesso ai contributi verrà pubblicato un apposito decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCOCHIEDI APPUNTAMENTO 200 PX BIANCO

 

 

LEGGE DI CONVERSIONE DEL DECRETO TERREMOTO

Chiedi un appuntamento a Milano

Chiedi un appuntamento in altre città

Chiedi Informazioni

Sei un Professionista? Collabora con noi

 

ABRUZZO, UMBRIA, LAZIO E MARCHE

DECRETO TERREMOTO

Dopo la pubbicazione in Gazzetta Ufficiale è entrata in vigore la Legge di conversione del precedente Decreto che aveva stabilito i primi interventi urgenti dopo il sisma del 2016 e del 2017 in Abruzzo, Umbria, Lazio e Marche.

LEGGE DI CONVERSIONE

Il nuovo provvedimento prevede numerose novità con contributi per la ricostruzione a privati, imprese e lavoratori.

Previste misure di sostegno alla popolazione e misure per il rilancio delle attività produttive e per i lavoratori.

RISORSE

6.500.000 EURO

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE:

SONO ESTESI A TUTTO IL 2017

1) FINANZIAMENTI A TASSO ZERO

  • pari al 100% dell'investimento,
  • per investimenti fino a 30.000 euro
  • finalizzati al ripristino e al riavvio di imprese danneggiate,
  • per nuovi investimenti
  • e per la nascita di nuove imprese.

2) FINANZIAMENTI A TASSO ZERO

  • pari al 100% dell'investimenti,
  • per investimenti fino a 600.000 euro,
  • per creazione di nuove imprese
  • nei settori della trasformazione dei prodotti agricoli, dell'artigianato,industria, servizi alla persona, commercio e turismo.

3) FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE

  • del settore turistico e
  • dei pubblici esercizi,
  • artigianato,
  • industria e commercio
  • attive da almeno sei mesi
  • e che hanno subito una rduzione del fatturato nei sei mesi successivi al sisma di almeno il 40%.

ACCESSO AI CONTRIBUTI

per l'accesso ai contributi verrà pubblicato un apposito decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

SOSPENSIONE RATE MUTUI E FINANZIAMENTI

  • Sospensione per 12 mesi
  • delle quote capitale
  • delle rate dei mutui e dei finanziamenti
  • sia delle famiglie che delle imprese
  • attive al 24 agosto 2016
  • e ubicate nei comuni danneggiati dal sisma.

AGRICOLTURA

  • autorizzata la spesa di 20.900.000 di euro per il comparto bovino, ovino e suino delle regioni colpite dal terremoto
  • e 2.000.000 per il settore equino.
  • Priorità alle imprese localizzate nelle regioni colpite dal terremoto per quanto riguarda la concessione delle agevolazioni rivolte a sostenere lo dell'imprenditorialità in agricoltura e  del ricambio generazionale.

CONTRATTI DI SVILUPPO

priorità all'accesso da parte dei soggetti che presentano progetti per i territori delle regioni Abruzzo, Umbria, Lazio e Marche.

CREDITO DI IMPOSTA

Esteso il credito di imposta per l'acquisto di beni strumentali a favore delle imprese del mezzogiorno anche alle imprese ubicate nei Comuni colpiti dal terremoto.

  • Si tratta di un credito di imposta usufruibile in compensazione tramite  modello F 24
  • pari al 45% della spesa per le piccole imprese,
  • del 35% per le medie e
  • del 25% per le grandi.
  • Stanziati 20 milioni per il 2017
  • e 23 milioni per il 2018.

SOSTEGNO ALLA POPOLAZIONE E AI LAVORATORI:

Misure di sostegno alla popolazione e ai lavoratori:

SIA - SOSTEGNO INCLUSIONE SOCIALE

il SIA è un beneficio per le zone colpite dal sisma con un progetto di inclusione che è destinato ai soggetti in condizione di disagio economico che abbiano un valore ISEE pari o inferiore a 6.000 euro, anziché 3.000 euro, e che siano residenti e dimoranti da almeno due anni nei Comuni colpiti dal terremoto del 2016.

Dal calcolo del valore ISEE è escluso il valore del patrimonio immobiliare riferito all'abitazione principale e agli immobili distrutti e dichiarati totalmente o parzialmente inagibili ed a quelli oggetto di misure temporanee di esproprio.

PROROGA AL 30 NOVEMBRE 2017

per tutti i contribuenti domiciliati nei comuni del cratere:

  • la sospensione degli adempimenti e dei versamenti tributari,
  • la cassa integrazione a favore dei lavoratori occupati nelle imprese danneggiate dal terremoto
  • la “busta paga pesante” con la sospensione dell'irpef da gennaio a settembre 2017

MISURE DI SOSTEGNO AL REDDITO

Rinnovata per tutto il 2017 la Convenzione tra i ministri del Lavoro e dell'Economia e i presidenti delle regioni Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria per le misure di sostegno al reddito a favore dei lavoratori che hanno dovuto interrompere la propria attività lavorativa a seguito degli eventi sismici.

DOMANDE:

Per l'accesso ai contributi e ai finanziamenti agevolati per le imprese verrà pubblicato un apposito decreto del Ministero dello Sviluppo Economico.

DECRETO TERREMOTO


DOCUMENTAZIONE

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 17 ottobre 2016, n. 189
(GU Serie Generale n.294 del 17-12-2016)

DECRETO-LEGGE 9 febbraio 2017, n. 8
(GU Serie Generale n.33 del 9-2-2017)
note: Entrata in vigore del provvedimento: 10/02/2017

LEGGE 27 febbraio 2017, n. 19
(GU Serie Generale n.49 del 28-2-2017 - Suppl. Ordinario n. 14)


 

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

CHIEDI INFORMAZIONICHIEDI APPUNTAMENTO

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

- LombardiaContributi.it

- PiemonteContributi.it

- VenetoContributi.it

- ValledAostaContributi.it

- LiguriaContributi.it

- TrentinoAltoAdigeContributi.it

- FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

- EmiliaRomagnaContributi.it

- ToscanaContributi.it

- UmbriaContributi.it

- MarcheContributi.it

- LazioContributi.it

- AbruzzoContributi.it

- MoliseContributi.it

- CampaniaContributi.it

- PugliaContributi.it

- BasilicataContributi.it

- CalabriaContributi.it

- SiciliaContributi.it

- SardegnaContributi.it

PULSANTE.CHIEDI.INFORMAZIONI

professionisti.collaborazioni



DOCUMENTAZIONE

SITO DI RIFERIMENTO

scheda di sintesi 

decreto 

Circolare esplicativa 

Per approfondimenti sui requisiti necessari per l'iscrizione al Registro delle Start up innovative consultare il sito startup.registroimprese.it

>> Scarica la modulistica e il facsimile di domanda: “ società costituita 

>> Scarica la modulistica e il facsimile di domanda: “ società non costituita 

>> Scarica la guida alla compilazione della domanda

leggi la sezione  FAQ .

canali di contatto ufficiali.

NORMATIVA


CHIEDI INFORMAZIONI


 

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

MISE.L.662.FONDO.DI.GARANZIA.IMPRESE.FEMMINILI

CHIEDI INFORMAZIONI


MICROCREDITO.E.LIQUIDITA

CHIEDI INFORMAZIONI


SABATINI.TER.NEW.2017.2018

CHIEDI INFORMAZIONI


FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE
PER INVESTIMENTI E LIQUIDITA'
DI QUALSIASI IMPORTO
PROCEDURE RAPIDE

FONDI.BEI.2017

CHIEDI INFORMAZIONI


(TM) ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO DEPOSITATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione