SACE SIMEST E COMMERCESACE-SIMEST E-COMMERCE:  a partire dal 6 agosto 2020 i Finanziamenti per l'e-commerce che SIMEST eroga su risorse pubbliche gestite per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, vengono potenziati ed estesi a tutti i Paesi, anche all’interno dell’Unione Europea.
NOVITA': la prima novità, fortemente attesa e trasversale a tutte le tipologie di finanziamento, è l’estensione dell’operatività anche ad investimenti realizzati o da realizzare all’interno dell’Unione Europea.
E-Commerce: le imprese che vogliono sfruttare le potenzialità del commercio elettronico, potranno vedere finanziato il proprio investimento (attraverso piattaforma propria o di terzi) anche se registrato con un dominio di primo livello generico, e non necessariamente geografico. Inoltre, potranno essere finanziati anche i costi di affitto per magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto.
NUOVI IMPORTI MASSIMI: nuovi importi massimi consentiranno alle aziende di beneficiare di maggiore liquidità per i propri investimenti oltreconfine, sia in termini assoluti che in proporzione ai propri limiti dimensionali (fatturato o patrimonio netto a seconda dello strumento), rendendo, di fatto, i finanziamenti agevolati più allettanti anche per le MidCap e le grandi imprese.
ALTRE NOVITÀ: quest’ultima misura va ad aggiungersi alle altre due novità già operative da metà giugno, che vedono per tutto il 2020 le aziende richiedenti esentate dall’obbligo di prestazione di garanzie per accedere al finanziamento ed abilitate a ricevere fino al 40% della somma richiesta a fondo perduto (per un massimo a fondo perduto di 100mila euro), con la restante parte da restituire a media-lunga scadenza e a tasso agevolato (pari a luglio allo 0,085% annuo).
NUOVI IMPORTIE-COMMERCE: le imprese che vogliono sfruttare le potenzialità del commercio elettronico possono accedere ad un finanziamento che sale da 300mila a 450 mila euro per la realizzazione di una propria piattaforma on-line e da 200 mila a 300 mila euro per l’adesione ad un marketplace fornito da soggetti terzi.
CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO: pari al 40% del finanziamento fino a un massimo di € 100.000,00.
DOMANDE: a sportello

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

SACE-SIMEST: E-COMMERCE

 

 

Chiedi informazioni

Chiedi un appuntamento su Skype o telefonico

 

 

SACE-SIMEST: E-COMMERCE

  • Ampliata l'operatività dei finanziamenti Simest anche per operazioni in paesi UE.

Salgono, e in qualche caso raddoppiano, i nuovi importi massimi dei Finanziamenti per l’internazionalizzazione che SIMEST (società che, con SACE, costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti) eroga su risorse pubbliche gestite per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

  • A partire dal 6 agosto 2020 i Finanziamenti per l'e-commerce che SIMEST eroga su risorse pubbliche gestite per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, vengono potenziati ed estesi a tutti i Paesi, anche all’interno dell’Unione Europea.

NOVITA'

La prima novità, fortemente attesa e trasversale a tutte le tipologie di finanziamento, è l’estensione dell’operatività anche ad investimenti realizzati o da realizzare all’interno dell’Unione Europea.

E-COMMERCE

Le imprese che vogliono sfruttare le potenzialità del commercio elettronico, potranno vedere finanziato il proprio investimento (attraverso piattaforma propria o di terzi) anche se registrato con un dominio di primo livello generico, e non necessariamente geografico. Inoltre, potranno essere finanziati anche i costi di affitto per magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto.

FINALITA'

Sostenere l’attività realizzata attraverso una piattaforma informatica, sviluppata in proprio o tramite soggetti terzi (market place), per la
distribuzione di beni o servizi prodotti in Italia o con marchio italiano. Il programma deve riguardare un solo Paese di destinazione UE o Extra UE,
nel quale registrare un dominio di primo livello nazionale.

BENEFICIARI

Possono richiedere i finanziamenti agevolati le imprese, di qualsiasi dimensione, costituiti in forma di Società di capitali, che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

  • In caso di imprese aggregate le stesse dovranno costituire una Rete Soggetto con autonoma soggettività giuridica mediante la sottoscrizione di un contratto di Rete.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi ammissibili devono avere ad oggetto una domanda di finanziamento agevolato con le seguenti caratteristiche:

  • Riguardare un solo Paese di destinazione nel quale registrare un dominio senza limitazioni di paese (inclusi .com, .net, .eu, .it, ecc.);
  • Riguardare lo sviluppo di nuove soluzioni di e-commerce attraverso l’utilizzo di un market place o la realizzazione di una piattaforma informatica propria.

SPESE AMMESSE

SONO AMMESSE AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO LE SE GUENTI SPESE

  • le spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica;
  • le spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/market place;
  • le spese relative alle attività promozionali ed alla formazione connesse allo sviluppo del programma.

LE SPESE SONO DIVISE COME SEGUE:

1) spese relative alla creazione e sviluppo di una propria piattaforma informatica

  • creazione sito e-commerce;
  • creazione sito responsive/sito mobile/app;
  • costo configurazione del sistema;
  • spese di acquisto, registrazione e gestione del dominio
  • consulenze a supporto della piattaforma

2) spese relative alla gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/market place, oppure spese di registrazione per apertura store in market place;

  • fee per il funzionamento e mantenimento della piattaforma/market place;
  • spese per la sicurezza dei dati e della piattaforma;
  • circuiti di pagamento;
  • scheda tecnica dei prodotti;
  • traduzione dei contenuti;
  • registrazione, omologazione e tutela del marchio;
  • spese per certificazioni internazionali di prodotto;
  • spese di monitoraggio accessi alla piattaforma;
  • spese per analisi e tracciamento dati di navigazione;
  • software per la gestione degli ordini;
  • costi di affitto di un magazzino.

3) spese relative alle attività promozionali e alla formazione connesse allo sviluppo del programma, oppure spese per l’indicizzazione della piattaforma/market place;

  • spese per web marketing;
  • spese per comunicazione e promozione;
  • formazione del personale adibito alla gestione/funzionamento della piattaforma.

NUOVI IMPORTI MASSIMI

I nuovi importi massimi consentiranno alle aziende di beneficiare di maggiore liquidità per i propri investimenti oltreconfine, sia in termini assoluti che in proporzione ai propri limiti dimensionali (fatturato o patrimonio netto a seconda dello strumento), rendendo, di fatto, i finanziamenti agevolati più allettanti anche per le MidCap e le grandi imprese.

PRINCIPALI NOVITÀ

Quest’ultima misura va ad aggiungersi alle altre due novità già operative da metà giugno, che vedono per tutto il 2020 le aziende richiedenti esentate dall’obbligo di prestazione di garanzie per accedere al finanziamento ed abilitate a ricevere fino al 40% della somma richiesta a fondo perduto (per un massimo a fondo perduto di 100mila euro), con la restante parte da restituire a media-lunga scadenza e a tasso agevolato (pari a luglio allo 0,085% annuo).

LE PRINCIPALI NOVITÀ DEL DECRETO SONO:

  • Possibilità di presentare domande anche per progetti all’interno della UE
  • Possibilità di richiedere l'esenzione dalle garanzie per tutto il 2020
  • Possibilità di ottenere fino al 40% del finanziamento (nel limite di 100mila euro) a fondo perduto
  • Rimborso quota restante a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE
  • Sviluppare il commercio digitale della tua impresa
  • Possibilità di ottenere una prima erogazione per un importo pari al 50% del finanziamento
  • Minori garanzie da prestare, anche in alternativa alla fideiussione bancaria, ad es. "cash collateral" costituito in pegno


NUOVI IMPORTIE-COMMERCE

Le imprese che vogliono sfruttare le potenzialità del commercio elettronico possono accedere ad un finanziamento che sale da 300mila a 450 mila euro per la realizzazione di una propria piattaforma on-line e da 200 mila a 300 mila euro per l’adesione ad un marketplace fornito da soggetti terzi.

FINANZIAMENTO AGEVOLATO

Finanziamento a tasso agevolato delle spese relative a soluzioni da realizzare secondo due modalità alternative:

  • Realizzare direttamente la tua piattaforma informatica finalizzata al commercio elettronico;
  • Utilizzare un market place finalizzato al commercio elettronico fornito da soggetti terzi.

MASSIMALE FINANZIAMENTO

Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.

IMPORTO MASSIMO FINANZIABILE:

  • € 450.000,00 per la realizzazione di una piattaforma propria;
  • € 300.000,00 per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi


IMPORTO MINIMO FINANZIABILE:

  • € 25.000,00 in entrambi i casi.


DURATA DEL FINANZIAMENTO:

  • 4 anni di cui 1 di pre-ammortamento, in cui si corrispondono i soli interessi e 3 anni di ammortamento per il rimborso del capitale e degli interessi;
  • le rate sono semestrali posticipate a capitale costante.

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO

Al momento della compilazione della domanda sul Portale, sarà possibile chiedere l’intervento del Fondo Perduto (che non dovrà essere garantito), per un importo pari al 40% del finanziamento fino a un massimo di € 100.000,00.

DOMANDE

A sportello

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210

  

COME IMPORTARE DALLA ROMANIA 800

 

 

DECRETO LIQUIDITà 800

  

 

 FINANZIAMENTI PRIVATI 800

 

 

SABATINI 2020 2024 800

 

 

RESTO AL SUD 2000 INVITALIA MISE SLIDER 800

 

 

NITO 2020 800

 

 

SLIDER FINANZIAMENTI AGEVOLATI 800

 

 

SMART START BANNER 800X115

 

 

SLIDER FINANZAIMENTO DI STRUTTURE PERMANENTI IN PAESI EXREA UE 800

 

 

CONTRATTI DI SVILUPPO IMPRESE AGROINDUSTRIALI BANNER 800 

 

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE FNI SLIDER 800

 

 

LIQUIDITà 800

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO

 

 

 

 

 

ITALIA CONTRIBUTI HEADER960.LOGO.500

VI INTERESSANO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE DI UN'ALTRA REGIONE?

VISITA I NOSTRI SITI REGIONALI:

-LombardiaContributi.it

-PiemonteContributi.

-VenetoContributi.it

-ValledAostaContributi.it

-LiguriaContributi.it

-TrentinoAltoAdigeContributi.it

-FriuliVeneziaGiuliaContributi.it

-EmiliaRomagnaContributi.it

-ToscanaContributi.it

-UmbriaContributi.it

-MarcheContributi.it

-LazioContributi.it

-AbruzzoContributi.it

-MoliseContributi.it

-CampaniaContributi.it

-PugliaContributi.it

-BasilicataContributi.it

-CalabriaContributi.it

-SiciliaContributi.it

-SardegnaContributi.it


 
Logo Italia Contributi
®ITALIA CONTRIBUTI E' UN MARCHIO REGISTRATO E PROTETTO
Tutti i diritti sono riservati
Vietato riprodurre, copiare o ripubblicare articoli e contenuti senza autorizzazione
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

CHIEDI INFORMAZIONI 200PX 5 BIANCO    PULSANTE VERDE CHIARO 210