FRIULI.PROFESSIONISTIContributo a fondo perduto per spese connesse all'avvio e al funzionamento dei primi tre anni di attività professionale in forma individuale.

Beneficiari sono i professionisti ordinistici regolarmente iscritti a ordini o collegi professionali e i professionisti non ordinistici che siano aderenti ad associazioni, inserite nel registro regionale previsto dall' art. 4 della LR 13/2004.

Gli interessati devono avere la residenza nel Friuli Venezia Giulia, svolgere l’attività con studio o sede operativa stabile in Friuli Venezia Giulia, in forma esclusivamente libera e professionale.

L’ammontare del contributo è pari al 40% delle spese ammissibili, fermo restando il limite minimo di euro 2.500,00 e quello massimo di euro 15.000,00. Chiedi informazioni

logobisbordino

Chiedi un Appuntamento a Milano

Chiedi un appuntamento in altre citta'

Chiedi informazioni

Chiedi una Pre-Fattibilità

Regione Autonoma Friuli - Venezia Giulia

Legge regionale 22 aprile 2004 n. 13

INTERVENTI IN MATERIA DI PROFESSIONI

Contributo a fondo perduto per avvio e funzionamento dei primi tre anni di attività professionale in forma individuale.  

 

REQUISITI

  • Residenza nel Friuli Venezia Giulia
  • Svolgimento dell’attività con studio o sede operativa stabile in Friuli Venezia Giulia.
  • Svolgimento di un’attività esclusivamente libera e professionale.
  • Gli interessati non devono far parte di studi associati o di società di professionisti.
  • Età non superiore ai 45 anni alla data di inizio dell’attività professionale.

Si prescinde da tale limite qualora il richiedente risulti essere iscritto nelle liste di mobilità.

  • L’inizio dell’attività professionale non deve essere anteriore al 14/05/2004.

Qualora la data di apertura della partita I.V.A. sia anteriore al 14/05/2004 il professionista, stante il possesso degli altri requisiti, può presentare domanda di finanziamento solo se:

  • a) ha  esercitato la stessa attività professionale come collaboratore presso altri studi e ne attiva uno proprio successivamente all’entrata in vigore della L.R. 13/2004

ovvero

  • b) ha esercitato, anteriormente al 14/05/2004, un’attività professionale diversa (desunta dal “codice di attività” del certificato di attribuzione di partita IVA) e documenta l'avvenuto avvio dell’attività professionale per la quale richiede il contributo in data successiva al 14/05/2004

 

In entrambe le ipotesi sopra indicate:

  • - il volume di affari riferito all’attività precedentemente svolta, desumibile dall’u ltima dichiarazione IVA presentata, non deve superare 18.000,00 euro
  • - l’attività esercitata anteriormente al 14/05/2004, non deve essere stata svolta in collaborazione con il coniuge, i parenti fino al terzo grado o affini fino al secondo

  

ESCLUSIONI

non devono essere:

  • - lavoratori dipendenti (anche a tempo determinato o part-time)
  • - collaboratori di impresa familiare
  • - artigiani
  • - commercianti
  • - coltivatori diretti
  • - titolari di impresa individuale
  • - amministratori di società di persone e di società di capitali

  

SPESE AMMESSE

Sono ammesse a finanziamento le spese connesse all’avvio ed al funzionamento di un’attività professionale per i primi tre anni di esercizio:

 

  • - analisi di fattibilità e consulenza relative alla conoscenza del mercato ed alla valutazione della validità finanziaria ed economica dell’attività intrapresa
  • - acquisto e installazione di attrezzature tecnologiche finalizzate all’impianto ed allo svolgimento dell’attività
  • - acquisizione di beni strumentali, arredi, macchine d’ufficio, attrezzature, anche informatiche strettamente connesse all’attività esercitata
  • - abbonamenti a pubblicazioni specializzate e banche dati, nonché spese per l’acquisto dei software necessari allo svolgimento dell’attività e per la realizzazione di un sito web
  • - spese per l'acquisto di testi il cui contenuto sia strettamente pertinente all'attività esercitata
  • - spese di pubblicità a carattere informativo

Non sono ammesse le spese sostenute anteriormente alla presentazione della domanda di contributo 

 

SPESE ESCLUSE

  • Non sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni usati, immobili, veicoli di ogni tipo, mezzi di trasporto, cellulari.


Le spese ammissibili sono al netto dell’IVA, bolli, spese bancarie, d’incasso, di trasporto, di imballaggio e di eventuali altre imposte.

 

  • Non sono ammissibili le spese eventualmente sostenute anteriormente alla presentazione della domanda di contributo.

 

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

L’ammontare del contributo è pari al 40% delle spese ammissibili, fermo restando il limite minimo di euro 2.500,00 e quello massimo di euro 15.000,00

 

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere presentata per una sola volta nell’arco del primo triennio di attività professionale.

 


Non sono ammesse a contributo le domande presentate successivamente alla scadenza del termine di un mese decorrente dalla conclusione del triennio.

 

Le domande sono presentate prima dell’avvio del programma di spesa su apposito modello e secondo la normativa fiscale vigente e comunque per una sola volta.

 

REGIME D’AIUTO

I contributi sono concessi secondo la regola "de minimis"


L’importo complessivo degli aiuti "de minimis" accordato ad ogni singolo studio associato e ad ogni singola società tra professionisti non può superare i 100.000,00 euro in tre anni.


CONCESSIONE

L’Ufficio competente verifica, in ordine cronologico di presentazione, la regolarità delle domande, la completezza della  documentazione allegata e la sussistenza delle condizioni di ammissibilità previste dal presente regolamento.

 


Il procedimento di concessione del contributo si conclude entro sessanta giorni decorrenti dalla presentazione della domanda.


MIPAAF DM PROT. 8276 DELL'8.4.2016

logobisbordino

Chiedi un Appuntamento a Milano

Chiedi un appuntamento in altre citta'

Chiedi informazioni

Chiedi una Pre-Fattibilità

- GIOVANI AGRICOLTORI - FIERE NAZIONALI E INTERNAZIONALI 2016

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali seleziona 40 imprese agricole condotte da giovani agricoltori a cui dà la possibilità di partecipare alle seguenti manifestazioni fieristiche:
  • N° 20 imprese agricole per il "SIAL", che si svolgerà a Parigi dal 16 al 20 ottobre 2016;
  • N° 10 imprese agricole per il "Salone del Gusto" che si svolgerà a Torino dal 22 al 26 settembre 2016;
  • N° 10 imprese agricole per il "SANA" che si svolgerà a Bologna dal 9 al 12 settembre 2016.
Per tutte le aziende selezionate sono organizzate, inoltre, azioni formative finalizzate a sviluppare le capacità commerciali e l'internazionalizzazione delle stesse e a tutte le aziende selezionate è data la possibilità di usufruire di servizi di sostituzione alle condizioni indicate nell'avviso pubblico.
 
 

REQUISITI

Possono presentare la propria candidatura a partecipare alle iniziative indicate per una sola delle tre categorie previste, pena l’esclusione, i titolari di imprese agricole, classificate come PMI in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità:

  • A. IN CASO DI DITTA INDIVIDUALE: 
    l’agricoltore deve possedere la qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP) o coltivatore diretto e un’età non superiore ai quarant’anni alla data di presentazione della domanda.
  • B. IN CASO DI SOCIETA' SEMPLICI, IN NOME COLLETTIVO E COOPERATIVE: 
    almeno i due terzi dei soci devono possedere la qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP) o coltivatore diretto e un’età non superiore ai quarant’anni alla data di presentazione della domanda. 
    Per le società in accomandita semplice la qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP) 
    o coltivatore diretto può essere posseduta anche dal solo socio accomandatario; 
    in caso di due o più soci accomandatari si applica il criterio dei due terzi di cui al primo periodo.
  • C. IN CASO DI SOCIETÀ DI CAPITALI: 
    i conferimenti dei giovani agricoltori con qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP) o coltivatore diretto ed età non superiore ai quarant’anni alla data di presentazione della domanda devono costituire oltre il 50 per cento del capitale sociale e gli organi di amministrazione della società devono essere costituiti in maggioranza da giovani agricoltori con qualifica di imprenditore agricolo professionale (IAP) o coltivatore diretto ed età non superiore ai quarant’anni alla data di presentazione della domanda.
  • d. Per la partecipazione alla categoria di cui all’art. 1, comma 1 punto C dell'avviso pubblico è requisito di ammissibilità anche il possesso, da parte dell’azienda agricola candidata, di certificazioni biologiche dei propri prodotti.

SPESE AMMISSIBILI

1. Per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche sono ammesse esclusivamente le seguenti spese:

  • a. costi di iscrizione alla fiera;
  • b. costi di affitto dello stand e relativi costi di montaggio e smontaggio dello stand;
  • c. spese per pubblicazioni e siti web che annunciano l’evento;
  • d. spese di viaggio a/r dal luogo di residenza alle sedi di svolgimento delle manifestazioni fieristiche per il titolare dell’azienda agricola oppure per un suo delegato.


2. Per la partecipazione alle attività formative sono ammesse esclusivamente le seguenti spese:

  • a. spese per l'organizzazione di azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze 
    (come corsi di formazione, seminari e coaching), 
    attività dimostrative e azioni di informazione;
  • b. eventuali spese di viaggio e soggiorno dei partecipanti alle azioni formative;
  • c. costi di prestazione di servizi di sostituzione durante l'assenza del titolare dell’azienda agricola per la partecipazione alle azioni formative.

Le aziende agricole selezionate possono usufruire di servizi di sostituzione durante l’assenza del titolare dall’azienda per la partecipazione alle azioni formative oggetto del presente avviso pubblico.

Al fine di usufruire del servizio di sostituzione, l’imprenditore, solo dopo aver ricevuto comunicazione di ammissione della propria azienda alla fiera prescelta, può presentare apposita domanda, che è sottoposta a valutazione di ammissibilità.

AIUTI CONCESSI

Gli aiuti di cui al comma 3 sono pari all’80% del compenso lordo risultante dal documento contabile emesso dal sostituto, fino ad un massimo di € 100,00 (cento/00) giornalieri e di € 1.500,00 per beneficiario del servizio di sostituzione.

Il pagamento è effettuato a favore del prestatore del servizio di sostituzione e restano a carico dell’imprenditore sostituito tutti gli adempimenti anche fiscali di sua competenza.

Restano escluse tutte le altre eventuali spese non espressamente indicate che sono a carico dei partecipanti.


L'INTENSITA' DEGLI AIUTI NON SUPERA IL 100% DEI COSTI AMMISSIBILI.

  • Gli aiuti oggetto dell' avviso non comportano pagamenti diretti ai beneficiari ma sono direttamente versati ai prestatori delle azioni promozionali, dei servizi di trasferimento di conoscenze, delle azioni di informazione e dei servizi di sostituzione.
 
DOMANDE
 
  • Le domande di partecipazione devono pervenire, esclusivamente tramite i modelli allegati all'avviso pubblico emanato con DM prot. 8276 dell'8.4.2016, 
    entro le ore 12.00 del 10 maggio 2016


all'indirizzo di posta elettronica certificata:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,
oppure tramite posta raccomandata A.R. all'indirizzo: 
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali - Direzione generale dello sviluppo rurale - Ufficio DISR 2, via XX settembre 20, 00187 Roma 
(farà fede il timbro di ricezione dell'ufficio postale del Ministero).

MAGGIORI INFORMAZIONI

RICHIEDI


ANTICIPO FATTURE IN 3 GIORNI

anticipo fatture 95 in 48 ore

 

 

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

LEGGE LIQUIDITA

 

SMART & START ITALIA

SMART START ITALIA nuove imprese innovative 2019 2020

 

COME IMPORTARE DALLA ROMANIA

IMPORTA DALLA ROMANIA N1 300

NUOVA SABATINI

NUOVA SABATINI 2019 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS

CORONAVIRUS ITALIA CONTRIBUTI SERVIZI ASSICURATI

 

FINANZIAMENTI LIQUIDITA' URGENTI

PULSANTE FINANZIAMENTO LIQUIDITA FINO A 800.000 E 5.000.000

 

RESTO AL SUD

RESTO AL SUD INVITALIA

FINANZIAMENTI SMART

FINANZIAMENTI SMART FINO A EURO 60.000

 

NUOVI FINANZIAMENTI AGEVOLATI

nuovi finanziamenti agevolati 2019

 

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

iNVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO 2020

 

DECRETO LIQUIDITA'

DECRETO LIQUIDITà FINANZIAMENTI FINO A 800.000 EURO

FINANZIAMENTI DA FONDI PRIVATI DI INVESTIMENTO

FINANZIAMENTI DA FONDI DI INVESTIMENTO

 

FINANZIAMENTI EUROPEI

FINANZIAMENTO GARANTITO CON PROVVISTA BEI

 

CREDITO D'IMPOSTA 50% PER RICERCA E SVILUPPO

CREDITO DI IMPOSTA 300

 

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE FNI

FONDO NAZIONALE INNOVAZIONE FNI

START UP INNOVATIVE

SMART START 2019

CHIEDI APPUNTAMENTO

chiedi appuntamento 2 Giallo

STRUTTURE PERMANENTI IN PASI EXTRA UE

UFFICI NEGOZI SHOW ROOM permanenti in paesi extra ue

CERCA

PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI

PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI.300

 

IMPRESE SOCIALI

MISE IMPRESE SOCIALI 250

 

ESPANSIONE ALL'ESTERO

mise.internazionalizzazione 2

CONTRATTO DI SVILUPPO TURISTICO

CONTRATTI DI SVILUPPO TURISTICO

CULTURA CREA 2019 LINEA 1

CULTURA CREA nuove imprese dellindustria culturale 2019

CULTURA CREA 2019 LINEA 2

CULTURA CREA SOCIETA IMPRESE GIA COSTITUITE ALMENO DA 3 ANNI DELLINDUSTRIA CULTURALE E TURISTICA 2019 2

CULTURA CREA LINEA 3

CULTURA CREA ONLUS ONG. COOPERATIVE SOCIALI E VOLONTARIATO OPERATIVI NEL SETTORE DELLINDUSTRIA CULTURALE 2019

CONTRATTO DI SVILUPPO

CONTRATTI DI SVILUPPO 4.0 2018

CONTRATTO DI SVILUPPO INDUSTRIALE

CONTRATTI DI SVILUPPO INDUSTRIALE

RICERCA E SVILUPPO

RICERCA E SVILUPPO SCIENZA DELLA VITA

IMPRESE AGROINDUSTRIALI

CONTRATTO DI SVILUPPO AGROINDUSTRIALE 250

INSERIMENTO MERCATI EXTRA UE

INTERNAZIONALIZZAZIONE SPESE PROMOZIONALI INSERIMENTO MERCATI EXTRA UE 250

Patrimonializzazione delle Pmi Esportatrici

INTERNAZIONALIZZAZIONE.PATRIMONIALIZZAZIONE.PMI 250

MARCHI+3

MARCHI3 2018 MISE

Iscriviti alla Newsletter

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

PULSANTE FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

CULTURA CREA 2019

CULTURA CREA 2019

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

AGEVOLAZIONI PER L'EXPORT

INTERNAZIONALIZZAZIONE FINANZIAMENTI E AGEVOLAZIONI 250

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

INVITALIA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO 2017

START UP INNOVATIVE

SMART START ITALIA GIOVANI E DONNE

FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

FONDI EUROPEI PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

PRESTITO SCORTE E CAPITALE CIRCOLANTE

PRESTITO SCORTE E CIRCOLANTE 250X250

Iscriviti alla Newsletter

IMPRESE E COOPERATIVE SOCIALI

MISE ECONOMIA SOCIALE

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

HORIZON 2020 SME INSTRUMENTS

Banca nazionale delle Terre Agricole

ismea banca nazionale delle terre agricole

ACCORDI PER L'INNOVAZIONE

RICERCA.SVILUPPO ACCORDI PER LINNOVAZIONE.250

CONTRATTI DI SVILUPPO

CONTRATTI DI SVILUPPO PULSANTE QUADRATO

PROGRAMMI EUROPEI A GESTIONE DIRETTA

programmi europei a gestione diretta

ISMEA NUOVO INSEDIAMENTO GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA.NUOVO.INSEDIAMENTO.GIOVANI.AGRICOLTURA LOTTO 3 PROROGA

LOMBARDIA ARTIGIANATO

Lombardia.Artigianato.Investimenti 200

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CONTRATTO DI SVILUPPO TUTELA AMBIENTALE

CREDITO DI IMPOSTA 50%

CREDITO DI IMPOSTA 50

SMART & START ITALIA 2017

SMART.E.START.250

IPER E SUPER AMMORTAMENTO

SUPER AMMORTAMENTO E IPER AMMORTAMENTO

BEI LIFE4ENERGY

LIFE4ENERGY.JPG FINANZIAMENTI EFFICIENZA ENERGETICA IMPRES

CONTRATTI DI SVILUPPO PER LA TUTELA AMBIENTALE

MISE TUTELA AMBIENTALE ENERGIA E GAS

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

PIEMONTE RISPARMIO ENERGETICO ENTI LOCALI PIEMONTESI

PIEMONTE RIDUZIONE CONSUMI ENEGETICI

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO PER DONNE E GIOVANI

INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZERO

Beni Sequestrati alla Criminalità

MISE BENI SEQUESTRATI ALLA CRIMINALITA ORGANIZZATA

AGEVOLAZIONI INTERNAZIONALIZZAZIONE E EXPORT

mise.internazionalizzazione

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI


HORIZON 2020 - PON IMPRESE & COMPETITIVITA'

PON 2014 2020 RICERCA SVILUPPO

CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

MICROCREDITO E FINANZIAMENTI PER LIQUIDITA'

BENI CULTURALI: IMPRESE CREATIVE

PON.FESR.CULTURA

LIFE (2014-2020) Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

AMBIENTE.PROGRAMMA.LIFE

No Profit, Sociale e Volontariato

NOPROFIT.SOCIALE.VOLONTARIATO

Selfiemployment - Microcredito ai Giovani

SELFIEMPLOIEMENT.GIOVANI.NEED.UNDER.29

FINALITA

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER PMI

SETTORI

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Agevolazioni inserimento sui mercati esteri

INTERNAZIONALIZZAZIONE.CREDITI.ESPORTAZIONE

CERCA

Partecipazione a Fiere

INTERNAZIONALIZZAZIONE.PRIMA PARTECIPAZIONE.FIERE.E.MOSTRE

FONDI BEI: FINAZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI

CERCA

Iscriviti alla Newsletter

FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE FEMMINILI

FINANZIAMENTI PER LE IMPRESE

CHIEDI UN APPUNTAMENTO

HAI UN PROGETTO DI IMPRESA? CHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI